corporeuscorpora

This WordPress.com site is the bee's knees

Da Dario Fo ad "anonimo"… tramite Corporeus Corpora dicembre 9, 2012

Questa è la canzone di chiusura di “Mistero Buffo”, splendida trasmissione televisiva tratta dalla omonima selezione teatrale del grande Dario Fo, che ancora non si era rivestito di tanta prosopopea politica, sebbene eterno militante. E soprattutto era ai vertici della creatività e dell’arte. Anno di grazia 1977, mica ieri…

La dedico all’ “anonimo” che tanta avversione ha per chi prova a descrivere la realtà italiana per come è, introducendo nel suo piccolo la discussione sul cambiamento e sui rischi che esso comporta. E che dovremmo tutti accollarci. Almeno ogni tanto.

Salvo, come suggerisce infine il bellissimo testo, emigrare…

Buon ascolto:




E chi ce la fa fare…

Ascolta o popolo di naviganti, eroi, poeti e santi
Di emigranti, di ricchi benestanti e lavoranti stanchi
Or piantatela coi lamenti
Basta di mugugnare!
Presto in coro a cantare e attenti a non stonare…

Perché, ma va’
E chi ce lo fa fare, e chi ce lo fa fare
D’ esser contenti e di cantare?
Stop! Zitti! Attenti! Non tutti però potranno cantare!
In prima fila cantino i ministri e i sottosegretari
In controcanto seguano arcivescovi coi generali
Ed in falsetto le toghe d’ ermellino e i banchieri
Molto suadente gorgheggi l’ inquirente
Le casalinghe e gli impiegati tutti del ceto medio basso
e gli operai e gli avventizi vari non devono cantare
Sottoccupati,disoccupati, potranno solo fare pom-pom,po-pom, come il contrabbasso

Perché, ma va’
E chi ce lo fa fare, e chi ce lo fa fare
Di stare zitti ad ascoltare?

Voi zitti! Un, due, un, due e gli altri cantare!
Noi siamo tutti sulla stessa barca che affonda lentamente
E mentre quelli cantano sereni a noi tocca remare
Giù con la schiena, forza remare ché noi vi diamo il tempo
E a chi a tempo non va, si prepari ad emigrare!
E chi l’ ha detto che è triste esser costretto
A fare le valigie
Ad emigrare raminghi per campare?
Dal Belgio fino in Svizzera
Basta che le valigie sian colme di valute e di contanti
Ci vuole poco, pochissimo per essere contenti
Perché, ma va’
E chi ce lo fa fare, e chi ce lo fa fare
Di stare zitti e di remare?
Perché, ma va’ e chi ce lo fa fare…
Zitti! Remare! Uno, due, uno !

Giù con la schiena, remare…

Qui invece un’intera puntata della trasmissione, che rende giustizia all’enorme abilità di FO. 

E consente di goderci le bellissime sigle iniziali e finali, con le animazioni originali:

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...